Alessio Biancalana Grab The Blaster di Alessio Biancalana

RomaJS – machine learning e roba coatta

RomaJS

Il pollo per la cena cuoce, e io me ne sto sbracato sul divano a pensare a un’idea illuminante per le slide del mio talk di domani a Codemotion, presso il corner di unconference organizzato da CodeInvaders. Siccome però allo stato attuale non mi va di fare una mazza, vi racconto un po’ di ieri sera.

Ieri sera infatti è stata la prima volta che presenziavo al raduno mensile di RomaJS, community nella quale ho ritrovato molti amici e conosciuto tante altre persone simpatiche che avevo già incrociato – a riprova che si, a Roma alla fine siamo sempre gli stessi :-D

Devo dire che non ero mai stato agli eventi precedenti e se fossero tutti come quelli di ieri sera il livello medio sarebbe altissimo: dopo un’introduzione di Claudio Mantuano alle Classes di ES6, che sono un modo fico e più “convenzionale” di far capire la catena prototipale ai profani, Piero Savastano ha narrato addirittura in inglese cosa sia il machine learning, e come utilizzare librerie di machine learning con NodeJS; non solo: ha anche spiegato i punti di forza di Javascript quando si parla di questa tematica, e dato che il binomio fa alzare un sopracciglio, ha chiaramente circoscritto le aree di applicazione di quanto detto e consigliato anche soluzioni più appropriate.

Dopodiché, hamburgerozzo per tutti. Il quale, chiaramente, è stato condito da discussioni oscillanti tra la connotazione tecnica e la pazzia più totale:

Il Perl minificato è più leggibile di quello normale!

Insomma, che dire: sono sicuro di esserci anche la prossima volta :-) E anche voi, se siete romani, mettete il like alla pagina Facebook per essere aggiornati. In ogni caso, ogni terzo mercoledì del mese andate in Enlabs verso le sette.

Photo courtesy of Luca Lanziani

comments powered by Disqus