Alessio Biancalana Grab The Blaster di Alessio Biancalana

dottorblaster.it @ DigitalOcean

Era già un po' che ci pensavo, e alla fine l'ho fatto: con il vecchio servizio in scadenza, e il nuovo anno di lavoro alle porte, ho deciso di spostare il blog da un banale hosting condiviso al mio VPS dove tengo anche le altre applicazioni che sto sviluppando, eccetera eccetera. Questo significa che da oggi, su questo blog, a questo IP, a questo dominio risponde un serverino (con Debian come OS) totalmente configurato e amministrato dal sottoscritto, in macchina virtuale, con locazione fisica in un data center di Amsterdam.

Il provider che ho scelto per farmi ospitare è DigitalOcean, per tutta una serie di motivi: primo fra tutti, il loro spot su YouTube che mi ha conquistato, insieme ovviamente ai feedback dei miei amici. Su consiglio di Lorenzo infatti ho creato una droplet di test qualche mese fa, e non me ne sono mai pentito, anzi. Di qui, la decisione. Un altro punto a favore di DigitalOcean poi (almeno per me) è l'attenzione all'ecosistema open: ha una comunità fiorente, e ci sono developer (o membri del team) che donano soldi a chi porta avanti progetti che fanno crescere la piattaforma. Una dote rara da trovare, come ha raccontato sempre Lorenzo in un suo post.

In ultimo, ovviamente il prezzo: per 5 dollari al mese, ossia come dicono negli sport di attrezzi per fitness qualche caffè ogni 15 giorni, abbiamo a disposizione delle istanze dove possiamo scegliere noi il sistema operativo e configurarle come preferiamo, con prestazioni assolutamente elevate e un pannello di controllo al top che permette il deploy rapido di nuove macchine, nel caso in cui l'architettura con cui ci troviamo dovesse (e potesse, chiaramente) scalare rapidamente.

Insomma: per adesso sono soddisfatto. Ah, perché Amsterdam? Perché così posso ospitare chi e cosa voglio, senza preoccuparmi del fatto che GPG sia considerato un'arma termonucleare globale. (Ovviamente, adesso la situazione sulla crittografia PGP è più stabile, ma non intendo solo quella: voglio poter usare la tecnologia che mi pare. Simple.)

comments powered by Disqus